Canti 27 settembre

V dopo martirio S.Giovanni Battista

>>> Scarica il foglietto della messa <<<

Ingresso
Al Vangelo
Dopo l’omelia
Offertorio
Allo spezzare del pane
Comunione
Finale


ingresso

SONO QUI A LODARTI

  1. Luce del mondo
    nel buio del cuore vieni ed illuminami,
    tu mia sola speranza di vita
    resta per sempre con me

Sono qui a lodarti,
qui per adorarti,
qui per dirti che tu sei il mio Dio.
E solo tu sei santo,
sei meraviglioso,
degno e glorioso sei per me.

  1. Re della storia e Re della gloria
    sei sceso in terra fra noi,
    con umiltà il tuo trono hai lasciato
    per dimostrarci il tuo amor.

Torna all’indice


Al vangelo

ALLELUIA: LA NOSTRA FESTA

Alleluia, alleluia, alleluia, alleluia!
Alleluia, alleluia, alleluia!
(2 v.)
La nostra festa non deve finire,

non deve finire e non finirà. (2 v.)

Perché la festa siamo noi
che camminiamo verso te.
Perché la festa siamo noi,
cantando insieme così.

Torna all’indice


dopo l’omelia

AMATEVI, FRATELLI

Amatevi fratelli, come io ho amato voi!
Avrete la mia gioia, che nessuno vi toglierà!
Avremo la sua gioia, che nessuno ci toglierà!

Torna all’indice


offertorio

IL PANE

Dove troveremo tutto il pane,
per sfamare tante gente?
Dove troveremo tutto il pane
se non abbiamo niente?

1.    Io possiedo solo cinque pani,
io possiedo solo due pesci,
io possiedo un soldo soltanto,
io non possiedo niente.

2.    Dio ci ha dato tutto il pane
per sfamare tanta gente
Dio ci ha dato tutto il pane
anche se non abbiamo niente.

Torna all’indice


allo spezzare del pane

SEI TU, SIGNORE IL PANE

Nell’ultima sua cena
Gesù si dona ai suoi:
«Prendete pane e vino,
la vita mia per voi».

Torna all’indice


comunione

CON TE FAREMO COSE GRANDI

Con te faremo cose grandi
il cammino che percorreremo insieme.
Di te si riempiranno sguardi
la speranza che risplenderà nei volti.

Tu la luce che rischiara,
tu la voce che ci chiama,
tu la gioia che dà vita ai nostri sogni.

  1. Parlaci, Signore, come sai
    sei presente nel mistero in mezzo a noi.
    Chiamaci col nome che vorrai
    e sia fatto il tuo disegno su di noi.

Tu la luce che rischiara,
tu la voce che ci chiama,
tu la gioia che dà vita ai nostri sogni.

Con te…

Tu l’amore che dà vita,
tu il sorriso che ci allieta,
tu la forza che raduna i nostri giorni.

  1. Guidaci, Signore, dove sai
    da chi soffre, chi è più piccolo di noi.
    Strumenti di quel regno che tu fai
    di quel regno che ora vive in mezzo a noi.

Tu l’amore che dà vita,
tu il sorriso che ci allieta,
tu la forza che raduna i nostri giorni.

Torna all’indice


finale

QUANDO CAMMINO PER IL MONDO

Quando cammino per il mondo,
il Signore cammina avanti a me:
lo riconosco tra la gente
d’ogni razza e nazionalità.

A volte però mi fermo
perché la strada è faticosa:
allora anche lui si siede laggiù
e mi aspetta sorridente.

Quando cammino per il mondo,
il Signore cammina avanti a me:
e per le strade della vita
grido a tutti la mia felicità.

Alleluia!

Torna all’indice